CASA A RIGHE

fotom5finito.jpg

In questo progetto la ricerca dell’illusione ottica e del movimento viene sottolineata attraverso il colore. Strisce bianche e nere  circondano  l‘intera l’abitazione, creando uno luogo fortemente dinamico e, allo stesso tempo, suscitando uno stato di instabilità percettiva nei confronti dell’osservatore. Il bianco e il nero sono fra i colori primari della storia dell’arte e dell’architettura, a partire dalla pittura rupestre. sino ad arrivare alla bicromia delle cattedrali gotiche e romaniche presenti nel nostro territorio. L’abitazione, che misura 100 mq. è caratterizzata da un lungo asse centrale di distribuzione che conduce agli spazi privati. Questo percorso grazie alla sua larghezza (3 metri) può trasformarsi in spazio collettivo della casa, in un luogo di convivialità generato dallo scorrimento delle due pareti presenti nelle facciate della struttura. Scorrendo verso l’interno le pareti delimitano lo spazio e le sue diverse configurazioni e dimensioni, determinando inoltre particolari effetti optical. Dal punto di vista funzionale e compositivo, attraverso il movimento si vengono a creare nello specifico; spazi aperti coperti, (portici), zone living e aree relax.

La casa si organizza attraverso un percorso che lega, secondo una sequenza, gli spazi collettivi con quelli privati. Grandi vetrate consentono alla luce di penetrare in modo soffuso con lo scopo di sottolineare attraverso forti contrasti il ripetersi incessante e della trama.

La struttura, interamente in legno, è autosufficiente dal punto di vista impiantistico

Una grande cisterna disposta sotto la costruzione consente di recuperare acqua piovana che poi attraverso un sistema di depurazione è possibile riutilizzare per usi domestici. Dal punto di vista termico si pensa ad un sistema geotermico che prevede corpi riscaldanti a pavimento. Infine relativamente all’impianto elettrico è possibile disporre dei pannelli fotovoltaici completi di elementi di accumulo. Gli impianti verranno alloggiati in un locale tecnico idoneo predisposto all’interno del volume.

I materiali di tamponatura (anch’essi in legno) sono caratterizzati da un sistema di ventilazione composto di pannelli isolanti disposti nel volume e nella copertura.

 



Architetto:

Anna Rita Emili

press to zoom

Describe your image

press to zoom

press to zoom
1/2

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom